Scopo

Versione stampabile

L’obiettivo del progetto è stata la progettazione e la realizzazione di un prototipo della Porta di Dominio della Comunità Montana della Valle Sabbia, deputata al trasferimento dei contenuti del DBT (database topografico, secondo le specifiche lombarde) verso gli enti esterni.

Le attività sono state condotte sulla base del documento “Rete Nazionale: caratteristiche e principi di cooperazione applicativa”, emesso dal Dipartimento per l’Innovazione e le Tecnologie, e delle successive disposizioni e normative correlate, che definiscono le principali linee guida per le amministrazioni che vogliano realizzare servizi online interagendo con i sistemi informativi di altre amministrazioni.
 
In tali indicazioni la Porta di Dominio costituisce l’elemento tecnologico che realizza la cooperazione, fungendo a livello concettuale da proxy per l’accesso alle risorse applicative che si trovano all’interno dello stesso dominio.
La cooperazione applicativa avviene tra servizi applicativi tramite messaggi standardizzati (busta). Ogni amministrazione gestisce i flussi con le altre amministrazioni tramite un unico punto logico del proprio sistema informativo (Porta di Dominio) che costituisce l’interfaccia verso il Sistema Pubblico di Connettività (SPC), lasciando inalterato il dominio, ovvero il confine di responsabilità dell’organizzazione.