Anagrafe estesa geografica

Versione stampabile
A chi serve: 

Uffici comunali, istituzioni,enti, professionisti, aziende e cittadini.

A cosa serve: 

L'anagrafe estesa geografica (GEA) permette di consultare le informazioni relative ai soggetti (cittadini, imprese, professionisti) e agli oggetti (immobili, pratiche, imposte) che sono in qualche modo in relazione con il territorio. In GEA si cercano persone e cose e se ne comprendono le reciproche relazioni muovendosi virtualmente da un ufficio all'altro; in questo modo è possibile governare il territorio con maggiore consapevolezza, verificare la correttezza delle banche dati, segnalare errori e risparmiare tempo.

Di cosa si tratta: 

GEA è uno strumento che permette di visualizzare informazioni provenienti da uffici, banche dati e software differenti e mettere in relazione gli oggetti e i soggetti che esistono sul territorio. L'operatore dell'ente può consultare le banche dati di anagrafe, tributi, ufficio tecnico e di altri uffici in un unico ambiente in cui è possibile, per esempio, ricercare un soggetto, vedere le sue intestazioni, i tributi dovuti, le pratiche aperte, i contratti di affitto, le cessioni di fabbricato. Il cittadino, accedendo con Carta Regionale dei Servizi (CRS) può visualizzare i propri dati sulla base del codice fiscale, verificare le proprie pratiche, segnalare eventuali errori. I professionisti e le imprese, accedendo con Carta Regionale dei Servizi (CRS), oppure attraverso opportuna profilazione, potranno visualizzare i dati delle pratiche presentate e, a seguito di delega dei clienti, potranno anche visualizzarne i dati. Il sistema è mantenuto aggiornato quotidianamente dall'Ufficio SIT di Secoval.

Accedi con CRS cliccando sul bottone in alto a destra che rimanda all''homepage per poi fare l'accesso al servizio.